Chiomonte, Exilles, Salbertrand, Sauze di Cesana – Ripristino boschi danneggiati da valanghe Alta Valsusa

3.1 TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL VERDE URBANO ED EXTRAURBANO

Tutela e valorizzazione del verde urbano ed extraurbano

Scheda intervento

Dati generali

Comune:
Chiomonte, Exilles, Salbertrand, Sauze di Cesana
Zona omogenea:
Zona 6: Valli di Susa e Sangone
Missione:
2
Ambito d'azione:
Tutela e valorizzazione del verde urbano ed extraurbano
Investimento:
2.365.000,00 €
Stato intervento:
Avviato
Tempi di chiusura previsti:
28 Febbraio 2026

Data ultima modifica: 29 Febbraio 2024

  • 55.5

    ettari da riforestare

  • 56000

    piante forestali

  • 2.37

    mln

    € di investimento

Il progetto riguarda la forestazione di 4 distinte aree, di proprietà pubblica dei comuni, di distacco e scorrimento di valanghe situate nei comuni di Chiomonte, Exilles, Salbertrand e Sauze di Cesana. Il rimboschimento delle superfici di distacco di valanghe, unita alle opere di protezione del postime ha lo scopo di mitigare il rischio di distacco di valanghe storiche e ricorrenti che costituiscono un pericolo per le infrastrutture presenti sul fondovalle, garantendo al tempo stesso un incremento della superficie forestale attivamente gestita, una migliore connessione ecologica a livello di versanti, una implementazione delle foreste di protezione diretta, a vantaggio della sicurezza del territorio.

Anche gli aspetti paesaggistici vedranno la progressiva chiusura dei canaloni di valanga mediante la ricostituzione di una foresta caratterizzata da specie autoctone, differenziate in funzione delle caratteristiche stazionali e del gradiente altitudinale. Tale diversità garantirà una maggiore resilienza della foresta, mitigando gli effetti di eventuali disturbi biotici o abiotici grazie alle differenti caratteristiche delle specie impiegate. L’aumento della copertura forestale attivamente gestita e l’accrescimento di giovani popolamenti contribuiranno infine ad una maggiore fissazione di CO2, alla mitigazione delle temperature a livello del suolo e al contrasto del cambiamento climatico.