Beinasco – Lavori di realizzazione del sistema ciclopedonale del territorio di Beinasco

Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare

Scheda intervento

Dati generali

Comune:
Beinasco
Indirizzo:
via Aosta-via Monginevro, Via Aosta-via San Felice, Via Mascagni, Via San Felice, Via Mirafiori, Via Gorizia, Via Giambone
Zona omogenea:
Zona 3: Area Metropolitana Torino Sud
Missione:
5
Ambito d'azione:
Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare
Investimento:
700,000.00 €
Stato intervento:
Avviato
Tempi di chiusura previsti:
31 marzo 2026

Data ultima modifica: 06 Ottobre 2023

  • 8329.46

    mq di spazi pubblici che beneficiano di un sostegno

  • 700

    mila

    € di investimento

Obiettivo dell’intervento è l’incremento delle infrastrutture della mobilità sostenibile ciclopedonale al fine di migliorare funzionalmente le connessioni fra le reti di piste ciclabili esistenti e in previsione di Piano, favorendo i possibili punti di continuità con i Comuni limitrofi, nell’ottica di aumentare sensibilmente la fruibilità del territorio anche attraverso il contatto con la natura e l’utilizzo dei mezzi non inquinanti.

Tale progettualità tiene conto della prossima realizzazione della nuova stazione ferroviaria metropolitana linea 5 (FM5) nel Comune di Orbassano. In coordinamento con i Comuni confinanti, il Comune di Beinasco si è impegnato a sviluppare la rete di connessioni ciclabili per la realizzazione di nuove piste utili a raggiungere la stazione dai Comuni di Beinasco, Rivalta e Orbassano in connessione funzionale con le reti ciclabili esistenti. In particolare la proposta prevede l’istituzione di quattro aree a traffico limitato ZONE 30. Le aree rappresentano gli antichi quattro borghi del comune che ancora oggi rispecchiano la connotazione di poli cittadini per la presenza di negozi, uffici, piazze e residenze. Le quattro aree individuate sono Beinasco centro, Fornaci, Borgo Melano e Borgaretto.

Ogni aerea a traffico limitato sarà costituita da portali di ingresso e/o uscita evidenziati con segnaletica verticale ed orizzontale. I borghi saranno collegati tra loro e con i comuni limitrofi attraverso una rete di piste ciclabili.

Sono stati identificati due tipologie di piste ciclabili da realizzare e/o integrare:

  • la tipologia a) pista rialzata a livello marciapiede, in sede propria o promiscua con pedoni, in conglomerato bituminoso rosso;
  • la tipologia b) percorso ciclabile promiscuo in zona a traffico moderato ricavato direttamente sulla carreggiata.
via-giambone-ciclabile-beinasco
via-gorizia-ciclabile-beinasco